lunedì 23 marzo 2009

OBAMA: first 100 days...


Il tempo vola...
sono passati già 49 giorni dall'insediamento del 44° presidente Usa e inizia con coraggio la sua sfida contro la"grande  crisi"
Riuscirà mai a conciliare i suoi piani con ciò che invece la realtà rende fattibile?

Pesante e travagliata l'eredità ricevuta: Due guerre, crisi economica, economia a picco.
Obama  mette in moto una grande strategia di risanamento: Dall'America è partita la crisi, dall'America deve partire la riscossa, la rinascita, perchè è anche una questione di prestigio internazionale e "the president" non vuole perdere questa sfida, ma è sulla giusta strada?

I dubbi sono moltissimi visto che i piani di risanamento Usa concretizzati da milioni di dollari stanziati, (devo dire: corrono voci, dicono,ho sentito dire) vanno a beneficio delle stesse strutture (o persone) che hanno portato l'economia americana alla catastrofe. Niente distribuzione e pianificazione nazionalizzata quindi ma soltanto tanti milioni di dollari verso singole strutture (mirate) dove non esiste la trasparenza circa l'utilizzo della risorsa stanziata (banche).

Questo è un problema (che potrebbe innescare un fallimento dell'intera operazione di risanamento) è ciò è già stato avvertito dalla stessa amministrazione di Obama, e se l'incombenza generasse allora sarebbero guai seri per l'intera nazione.

Penso allora che qui in Italia, il governo farebbe bene a dedicarsi già da ora a seri provvedimenti in tema, in modo che i soldi stanziati e che verranno stanziati ancora seguino il percorso giusto con massima trasparenza, e non verso quelle strutture sbagliate atte al mercantilismo e al favoritismo (amici degli amici, ritorno dei favori) .
Dobbiamo evitare gli errori che (forse) si stanno facendo nuovamente negli Usa, altrimenti si corre il rischio di farsi cogliere nuovamente impreparati rischiando di condannare la nostra Italia a una più gravosa recessione senza precedenti.
Si sono d'accordo con chi dice che la mia è solamente una tesi, ma potrebbe innescarsi anche da noi questo problema ora in emprione, con conseguenze catastrofiche...
.

19 commenti:

IL RAGAZZACCIO ha detto...

Ciao Tiziano ! purtroppo quest'anno dovremmo rincorrere gli USA...
good night
Beppe

tiziano ha detto...

Hello Dario, rincorrere fino a un certo punto, meglio nn copiare gli errori ma affrontare i problemi della nostra Italia...
Grazie ancora per il tuo commento molto gradito.

Good evening

clem ha detto...

è vero,l'eredità ricevuta da obama è pesantissima.Però in questi 2 mesi mi pare che la sua politica,finora,sia stata improntata solo all'immagine, ad esempio con la costituzione della commisssione per la rappresentanza delle donne dentro la squadra di governo....intanto alcuni uomini di finanza repubblicani,che pure gli avevano dato l'appoggio in campagna elettorale,si dichiarano delusi.E delusione e critiche gli ha rivolto *The Wall Street Journal* e così via....inoltre qualcuno della sua squadra di governo si è già dimesso e se Obama annuncia il ritiro delle truppe dall'Iraq,contemporaneamente annuncia l'aumento della presenza militare USA in Afghanistan....
cari saluti,clem

tiziano ha detto...

Ciao Clem infatti tempi duri x obama, non può accontentare tutti!!!!!!! Ma il poblema maggiore rimane la pesante crisi economica..
Buona gg.

Calliope ha detto...

Ciao Tiziano...dici bene, anche se la tua è una tesi.
Ed intanto ad Obama son venuti i capelli bianchi...
da noi non si vedrebbe, da noi i politici i capelli se li tingono!!!
^_^
Buon week

TIZIANO TESCARO communicator,Vicenza ha detto...

Si Calliope è solo una tesi e spero rimanga tale nell'interesse di tutti...
Capelli bianchi di Obama? Be li aveva anche in campagna elettorale ma se li tingeva, ora che ha ottenuto la presidenza ben vengano i capelli naturali anche perchè forse deve dimostrare altro look un look di saggezza di sapere... ehhh i trucchi...

Buona gg carissima. TIZ. .-))

bassotto ha detto...

La crisi? quale crisi c'è? non è mica vero... comprate comprate... ciao Tiziano... ovviamente quello scritto non è il mio pensiero ma quello di chi ci governa... ahimè... comunque riguardo ad Obama, direi che per ora "sta cercando di fare" quello che dice anche perchè il mercato è talmente invischiato e immondezzato da chi la crisi l'ha generata che non c'è neanche ritegno a spartirsi tra manager, gli aiuti che vengono dati dallo stato (vedasi il caso recente di AIG)... e lo stesso discorso va fatto per l'Italia anche se in questo caso, chi si spartisce i soldi sono i politici (di qualsiasi colore e caratura) ...quindi qui da noi è anche più difficile perchè mentre in America chi si intasca i soldi viene sorvegliato da politici e magistrati, in Italia chi se li intasca sono i politici o i parenti dei politici (più probabile, per mantenere la facciata) e chi li dovrebbe controllare è tacciato di comunista mangiatore di bambini escreditato in qualunque sede... ciao e buona giornata.

tiziano ha detto...

Ciao Bassotto infatti sto accorgendomi in questi gg che la mia non era un'azzardata ipotesi, ma piuttosto una tesi che si avvicina molto purtroppo alla realtà...
Infatti a quanto pare (devo dire corrono voci) che i soldi stanziati dal governo italiano siano andati alle banche che gongolano strapiene di soldi ma nemmeno un centesimo è andato e probabilmente andrà al poplo e tanto meno ai precari.....

Vele/Ivy ha detto...

Ciao Tiziano, grazie come al solito per portarci le tue news ed il tuo punto di vista!
Io sinceramente aspetto ancora per giudicare, voglio vedere tra qualche mese se Obama avrà portato dei risultati. Certo, la situazione è in emergenza, la crisi è partita dagli USA e se da lì non si riesce ad uscirne si prospettano tempi sempre più grami... è non è catastrofismo, io vedo ogni giorno gente validissima che vine a portare il curriculum perchè ha perso il lavoro per tagli al personale.

tiz. ha detto...

Ciao Ivana sono moltissimi i posti di lavoro persi tra mobilità, cassa integrazione e licenziamenti.
Questo si ripercuote sull'intero sistema economico, ma quel che è peggio è che i milioni di euro stanziati dal governo non sono controllati sull'uso...

Buona gg
TIZ. :-))

3my78 ha detto...

In Italia pensano solo ai proprio, fottuti, interessi!
Obama per ora, aparer mio, sta facendo molto bene. Meglio di quello che sperassi da un democratico...

tiziano ha detto...

Ciao Emiliano ben venga l'ottimismo su Obama, ma nn confondiamo i partito democratico statunitense con quello italiano, poichè negli Usa non esistono partiti comunque di sinistra...

Buona gg.

Pupottina ha detto...

ciaoooooooooooooo
buon weekend

^__________^

tiz. ha detto...

Anche a te carissima Pupottina a presto

TIZ. :-))

Pupottina ha detto...

speriamo che i suoi programmi si concilino con la realtà... non possiamo fare altro che sperare... se non altro perché potrebbe essere un buon esempio...

p.s. che voce!

buon weekend

tiz. ha detto...

Sono d'accordo Pupottina rimaniamo a osservare gli sviluppi....

Buon weekend.
TIZ. :-))

Il Blog | Attualità | Psicologia ha detto...

Il taglio della gestione Obama comunque già si vede...

Il Blog | Attualità | Psicologia

tiziano ha detto...

@Il Blog | Attualità | Psicologia

Grazie del comment, teniamoci in contatto.

Buona gg.

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie