lunedì 29 settembre 2008

Io non seguo le direttive perchè sono disobbediente!

Ho deciso subito! Non parteciperò alla conferenza programmatica del PD di Vicenza in programma ad Asiago il 20 e 21 CM. ed ho strappato l'invito.

E perchè diserterò?
Perchè sono un democratico ribelle, lo sono diventato vivendo tra i cittadini, sono uno di loro e so ascoltare le loro voci... il mio mondo è nel reale e non in quello dei sogni o delle promesse, come invece la maggioranza dei politici...

Nella conferenza parleranno di:
“Il Governo delle buone pratiche“ (?) Quali?
“La sicurezza sul territorio fra proclami ed azioni concrete” (?) No comment!
Insomma le esperienze di buon governo dei Comuni amministrati dal centrosinistra. (secondo loro)
Parleranno alla platea il segretario PD provinciale, 2 consiglieri regionali PD, e 2 sindaci.

E noi cittadini rispondiamo: Non ce ne frega nulla di questi argomenti astratti ed irreali, fatti solo di belle parole mentre la realtà è tutta un'altra!..
Perchè non parlano invece delle famiglie che non riescono ad arrivare a fine mese? Della rata del mutuo che non si riesce più a pagare, dei costi sempre più alti da sostenere, di come venire incontro alle nostre sempre più insostenibili neccessità.
Questi sono dei veri problemi su cui dovrebbero discutere, e questa è la realtà.. Ma che ne sanno loro di tutto ciò giacchè si fanno vivi solamente in campagna elettorale per raccattare i nostri voti.

Un messaggio al PD:
Organizzate pure le assemblee, ma in platea stateci voi ad ascoltare noi cittadini che vi parleremo del mondo reale, e se saprete ascoltare capirete!
La posizione di lontananza da noi che avete assunto non vi consente di conoscere il nostro mondo e problematiche, tocca a voi imparare e ricevere indicazioni da noi su come governare, perchè queste istruzioni devono avvenire dal basso verso l'alto.

Per questo sono fiero di essere un democratico ribelle, e noi cittadini passiamo parola di disertare questa inutile conferenza.
L'Italia viva!...
.

86 commenti:

Pellescura ha detto...

Azz... c'è maretta o sbaglio?

LauBel ha detto...

hai ragione tiziano! inutile assecondare delle apparenze! mi viene da pensare che le vacanze ti abbiano ulteriormente caricato!

tiziano ha detto...

Ciao Pellescura, Maretta? NO di certo! Ma servo della casta mai!... Grazie del comment a presto.

tiziano ha detto...

Si infatti Laubel vedi le vacanze quanto importanti sono?..

martina ha detto...

Mi associo Tiziano hai descritto perfettamente le cose come stanno almeno una persona che abbia il coraggio di dire la verità senza problemi, penso che il mondo dei blogger sia con te

TIZIANO TESCARO communicator,Vicenza ha detto...

Grazie Martina e... il mondo dei blogger cosi mal visti dalla politica perchè fonte di dialogo e dove corre l'informazione (quella libera) tra i cittadini... :-))

Blogger ha detto...

Tiziano... leggo il tuo blog con interesse, prima volta, ero vergine anche io ma non mi offro all'asta al miglior offerente.
Noto che abbiamo qualche idea simile in merito a ciò che dovrebbero essere i DS.
Abbiamo stili differenti ma... ti leggo volentieri.
Fai un salto sul mio blog, fammi sapere se è reciproca la cosa.
Dario
ITALY ITALIA - ITALIANO ITALIAN

bassotto ha detto...

Ciao Tiziano, hai scritto le stesse cose che penso io, la stessa cosa che io esprimo con la frase "i politici hanno esaurito la fiducia che avevamo in loro"... è tempo di cambiare e se per davvero quelli del pd si definiscono il rinnovamento e il riformismo dovrebbero cominciare ad agire, oltre che a parlare e basta, veramente... il tutto mi ricorda una frase di Nanni Moretti in "Aprile" (mi sembra), quando di fronte ad un discorso di D'Alema, diceva: "...dì qualcosa di sinistra...dì qualcosa di sinistra...almeno, dì qualcosa..." (o cose del genere)...riassume abbastanza la situazione attuale, no? ciao.

Pino ha detto...

oltre che dei problemi che tu hai giustamente citato, io farei anche un'opposizione dura e spietata: qui invece sembriamo molli e rassegnati

tiziano ha detto...

Ciao Dario e grazie del comment molto gradito leggero volentieri mi tuoi post.

tiziano ha detto...

Si Bassotto rendi benissimo l'idea io sono in contatto con moltissimi cittadini essendo un pubblic relation e non solo cittadini di Vicenza ma anche di altre regioni e indifferentemente dall'appartenenza politica sono sfiduciati...

tiziano ha detto...

Si Pino ti do ragione manca l'opposizione quella vera o forse mancano i leader... 1 mese fa circa proposi al PD del mio comune un dossier di come agire in vista delle amministrative 2009 be finora neanche mi hanno badato... be più inerzia mentale di cosi...

franco ha detto...

E' quello che discutiamo noi giovani ultimamente le assemblee infatti trattano argomenti lontani dai problemi dei cittadini. Complimenti Tiziano per la tua iniziativa e la tua comunicazione. Ti ho mandato un'e-mail con i nostri contatti ci farebbe piacere aderire alle tue iniziative e parlarne. Buon lavoro (Franco)

tiziano ha detto...

Grazie Franco leggerò l'email e ti contattero la settimana prossima. A presto.

Manu ha detto...

Su molte cose mi trovi d'accordo con te, perfettamente.
Sembra che l'obiettivo non sia a fuoco, si sia spostato... il problema è che con la crisi che c'è in questo momento noi cittadini ABBIAMO bisogno di certezze e non solo chiacchere...
Voglio dire che una volte anche noi lasciamo più correre... ma oggi... oggi c'è gente che veramente fa fatica ad arrivare alla terza settimana!
Qui non si tratta solo di eliminare del superfluo, ma addirittura il necessario!
E i politici ci rimbambiscono di chiacchere...
Io sono sempre dell'idea che con il dialogo si potrebbe risolvere molti problemi... sicuramente la soluzione non è "opposizione" a prescindere. Gli obiettivi devono essere gli stessi da entrambe le parti, non bisogna opporsi solo ed esclusivamente per motivi ideologici!
Questo è il mio pensiero.

3my78 ha detto...

Qualcuno disse...: "quando parlano sembrano dei marziani"...

Andrea aka Pollicino ha detto...

L'idea di un partito democratico mi aveva anche un pò convinto che fosse arrivato il momento di un cambiamento. E' bastato poco per rivedere le stesse logiche di Yes Man che riempiono i banchi dei consigli comunali per alzare la manina a comando, che sono incapaci di elaborare un pur minimo progetto che tenga conto delle esigenze di chi vive con fatica nelle nostre città e non solo delle lobbies dei cementificatori. Il web 2.0 mi fa ancora sperare che non tutto sia perduto, coraggio Tiziano.

michele ha detto...

mi sembra che sia deppertutto uguale... lì, come qui a Genova. Quello che fa più rabbia è che sembra proprio che non ci vogliano stare a sentire, del resto visto che noi siamo la "base" e visto che una volta che lor signori salgono il gradino e quindi non hanno più i problemi nostri, diventa anche difficile il dialogo.
E così avremo lo psiconano a vita e noi i governi ombra, che ha furia di fare ombra va a finire che devo cambiare la tappezzeria dall'umido che ho in casa

tiziano ha detto...

Si Manu concordo e ti ringrazio della tua utilissima opinione, mai come in questo periodo i cittadini hanno bisogno di concretezza da parte dei politici e de loro accostamento, ma purtroppo ciò non accade e il malcontento è generale, questo si pagherà con il VOTO di primavera... -:))

tiziano ha detto...

Ciao 3MY78 e capisco a cosa alludi, grazie del tuo intervento, ti aspetto ancora qui.

tiziano ha detto...

Grazie Andrea in realtà questo PD deve ancora secondo me scrollarsi la veste dell'unione, è un partito nuovo? Be allora gente nuova e motivata, magari nuovi del sistema (cosi devono ancora imparare gli inciuci) SCHERZO... comunque questo rinnovamento a cui alludo deve iniziare dal basso già nei comuni e queste amministrative di primavera sono l'occasione che il PD non deve perdere, ma aimè la Casta politica già me l'avevo scordata...

tiziano ha detto...

Ciao Michele più che un governo OMBRA, come giustamente dicono i francesi è un governo NELL'OMBRA... praticamente opposizione ZERO o si perde tempo con la petizione Salva l'Italia che anch'io pubblicizzo ma sappiamo nn servirà a nulla, tanto è vero che molti politici e sindaci PD non la firmeranno.

arachesostufo ha detto...

Caro Tescaro, cominci a piacermi.

leghista anarchico

3my78 ha detto...

Ti metto tra i miei blog amici con molto piacere.
Ciao a presto

tiziano ha detto...

Be detto da un leghista mi sento lusingato, però non moltarti la testa la mia scelta è il PD, certo che non essendo servo della casta politica se c'è da criticare sono tra i primi se c'è da contestare sarò tra i primi a farlo. Infondo vedo il PD e la LEGA sia pur diversi totalmente comunque nello stesso fallimento, entrambi non riescono ad interpretare ed ottenere la missione tanto decantata in campagna elettorale, mentre per il PDL no comment...

tiziano ha detto...

Grazie 3MY78 a presto

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Parole sacrosante Tiziano. E' ora che si sveglino!

tiziano ha detto...

Grazie Daniele e buon week end...

laura ha detto...

Ciao Tiziano ho ricevuto la tua mail e mi sono registrata in NOI CITTADINI... cono ansiosa di collaborate per Vicenza KISS!

tiziano ha detto...

Bravissima Laura ci teniamo in contatto quindi per nuovi sviluppi. Buona giornata. :-))

francesca ha detto...

Tiziano hai toccato un problema molto importante, i politici ma anche i segretari regionali e coordinatori provinciali, non hanno la minima idea di quali siano i veri problemi del territorio. Il partito democratico mome d'altronde il pdl sono staccati dalla realtà del popolo così da non capire e interpretare a dovere la società moderna così complessa e per loro difficile da capier. Ti saluto con un in bocca al lupo e tanti complimenti per la tua comunicazione sincera e diretta tanto da convincermi ad aderire alla iniziativa "noi cittadini..." Saluti Francesca

tiziano ha detto...

Grazie Francesca il tuo commento è stato utilissimo teniamoci in contatto, a presto. :-))

de mauri ha detto...

“La sovranità appartiene al popolo…” cosi recita il primo articolo della nostra costituzione, quindi guai a quel partito che non sa ascoltare o calpesti le voci dei cittadini… Bravo Tiziano la tua iniziativa ti onora molto e speriamo tu abbia un seguito notevole nell’interesse collettivo. Buon lavoro!

tiziano ha detto...

Grazie De MAuri contributo utilissimo ti aspetto ancora qui.

Gianni ha detto...

Dal mio punto di vista il Partito Democratico(ma non solo) non è assolutamente in grado di affrontare i problemi reali perché appunto come tu dici Tiziano non fanno una politica di avvicinamento con i cittadini ne trattano i problemi con cui i cittadini stessi hanno da che fare ogni giorno, sembra quasi che questi politici vadino in una direzione opposta e lontana da quella nostra.

tiziano ha detto...

Grazie Gianni commento molto gradito.

francesco ha detto...

Ciao Tiziano mi sono registrato a NOI CITTADINI. Questo Pd di oggi sia pur neo nato è troppo attaccato al passato sella sinistra e quindi questo modo di comunicare con il pubblico tramite assemblee con argomenti inutili ed opposti alla realtà fa capire il fallimento e l’arretratezza del sistema. Manca il proporre invece idee innovative e l’avvicinamento ai problemi scottanti dei cittadini e questo rende impopolare un partito

tiziano ha detto...

Grazie Francesco hai reso benissimo l'idea, ti aspetto ancora qui con i tuoi comment.

lella ha detto...

Il problema Tiziano che anche per i responsabili provinciali di un partito la politica da passione è stata interpretata come professione e quindi si parla lla popolazione con la testa alla poltrona cui si ha la delega e la paura di perderla.

tiziano ha detto...

Grazie Lella sia del tuo utile comment buona settimana. :-))

marina ha detto...

Anch’io voglio fare parte di “noi cittadini…” almeno un’iniziativa nuova che viene dal popolo. Comunque mi sembra che il problema sia che questi responsabili regionali o provinciali del PD siano COSTRETTI a seguire una linea unilaterale dettata dal PD nazionale, che essendo completamente errata (e i fatti lo dimostrano) estende il sistema errato ai vari circoli.

tiziano ha detto...

Grazie Marina del commento, torna pure quando vuoi... :-))

Ψ ha detto...

Bom Dia Amigo.
Bjus

tiziano ha detto...

Obrigado "Ψ" comentar aqui, boa semana.

SanSalvo_in_piazza ha detto...

Ciao Tiziano. Questo PD si sta rilassando troppo prima ancora di nascere! Speriamo che si diano una mossa. Buona settimana

San Salvo in piazza

tiziano ha detto...

Si speriamo anche se sarà molto ma molto difficile che i veterani lascino spazio a nuove leve, troppi sono gli interessi personali o di corrente, ovviamente sto parlando dei partiti in generale...

Domenico Letizia ha detto...

tiziano i miei auguri hai fatto un ottima scleta....
complimenti,
io intanto cerdo far approvare l'anagrafe degli eletti a maddaloni...
eeheh vediamo che ne dicono i parassiti,
ti lascio il link: http://www.pupia.tv/maddaloni/notizie/00031.html

Domenico Letizia ha detto...

tiziano poi una domanda. potresti spiegarmi che cos'è quel bollino blu che sta ci sta scritto cittadini ecc...
????

tiziano ha detto...

Grazie Domenico sei gentile come sempre.

tiziano ha detto...

Si Domenico è una mia idea che mi è balenata in mente mi piacerebbe fare un comitato che collimi con una lista civica nel mio comune in vista delle prossime amministrative (comune montecchio maggiore) dovrò fare i conti con il tempo che dovrò mettere a disposizione, la tempistica e trovare le persone giuste che con me ci credano e poi coinvolgere i cittadini. Sto ancora architettando il tutto, nel frattempo recluto persone che ci credono...

Domenico Letizia ha detto...

waò........e io che pensavo ad una altra iniziativa, questo è invece un vero progetto..... complimenti anzi auguri e forza, appena ci saranno le lezioni il mio blog sarà a sostenerti, almeno faremo allargare le conoscenze della lista.
cmq un ottimo progetto, mi raccomando che rimanga sempre più un movimento che un partito.
ti auguro buona fortuna.

tiziano ha detto...

Grazie Domenico spero di trovare il tempo x fare tutto...

Blogger ha detto...

Ciao Tiziano, grazie per il commento.
Voglio essere provocatorio.
I dirigenti dei DS credo, lo dico cinicamente, dovrebbero ora, con un 67% avverso, pensare a recuperare credibilità e conquistare il popolo ma soprattutto il popolino.
Ammettiamolo, chi sta discutendo sul tuo, mio blog, non voterà Berlusconi e, probabilmente, regalerà il voto a Veltroni o ad un suo prossimo alleato.
Voglio che la vecchia di merda che guarda rete 4 torni a pensare che, magari, con i DS la pensione è più alta e altre cazzate del genere.
Parlare del voto agli immigrati non credo sia molto intelligente in questo momento.
Ho ingoiato il Principe di Macchiavelli, scusate, ma la situazione mi sta strozzando.
Non il libro.
Dario
ITALY ITALIA

Donazione d'Informzione ha detto...

Sono decisamente d'accordo con te...i veri problemidi cui si dovrebbe parlare sono altri al momento.

tiziano ha detto...

Ciao Dario e bentornato, il voto agli immigrati? Anche alcuni colleghi del PD lo vorrebbero,(pensano ri rivcevere voti da loro visto che l'opposizione è un po totalitaria) ma io li ho criticati rispondendo: Se si arriverà al voto agli immigrati essi non voteranno nessun partito esistente perchè si faranno un partito loro e... pensiamo un po in quanti sono! Che incidenza avrebbero sull'acquisire seggi alla camera e senato? E se magari ricevessero anche voti di fuga dagli italiani? Magari voti di protesta e di sbando...

tiziano ha detto...

Grazie Donazione Informazione sei sempre gradito.

Ale Battistello ha detto...

Ciao Tiziano.
Io sabato sono stato ad Asiago.
Capisco i legittimi sfoghi della popolazione e anche quelli dei potenziali sostenitori PD, però secondo me non si sta mettendo a fuoco esattamente la questione.
Tu parli della due giorni di Asiago, che è una iniziativa organizzata per attuali e futuri amministratori PD.
E' normale che i relatori siano gli amminstratori che nella loro realtà hanno saputo dare quella 'buona pratica' di governo. L'idea era quella della condivisione di buone esperienze (quella di Arzignano sul risparmio energetico è una di queste, e non lo si può negare) in modo da fare il punto insieme e insieme coordinarsi per migliorare.
I 'semplici' cittadini non sono interessati? ok, saranno i futuri amministratori PD che nel corso dei prossimi mesi dovranno nei loro paesi cercare di organizzare serate, dibattiti, incontri per sensibilizzare la cittadinanza sui temi d'interesse e porsi a confronto con la realtà sociale.
Io penso che Asiago fosse solo la prima tappa di un percorso che dovrà assolutamente rivolgersi (e coinvolgersi) al pubblico.
Poi sui temi, se efficienza energetica-mobilità-qualità di aria e acqua-servizi ai cittadini/e non ti sembrano importanti, fai delle proposte.
Qualcuno (io di certo) ti ascolterà!
Con stima,
Alessandro Battistello

3my78 ha detto...

Ciao Tiziano,
ho visto hai messo un post dove si parla di conferenze,suppongo da vedere in streaming.L'argomento è il terrorismo oppure ho compreso male?
Saluti:-)

tiziano ha detto...

Ciao Ale è un piacere ricevere un tuo commento, se abiliti l'accesso al tuo profilo potrò inserirti volentieri tra i miei blog amici.

Ti rispondo brevemente, e approfitto per mandare un messaggio diretto e chiaro agli addetti ai lavori: Come sai sono schierato tra i sempre più numerosi contrari a questa politica PD e cioè quella del non dialogo e lontananza dai cittadini. (fatto gravissimo)

L'esperienza di Asiago non ha certo giovato a questi amministratori attuali e futuri in quanto non si è trasmesso loro l'input della comunicazione con i cittadini (è il grande problema del PD, lo ammettono anche molti coordinatori)
Si è preferito parlare di “buona pratica di governo”. Se ne è parlato ignorando i tempi e problemi attuali, e di cosa abbisogna il paese.

Manca la scuola per questi addetti ai lavori (quella vera non i corsi sterili che si fanno ogni tanto atti solo a racimolare fondi) che li prepari alla nuova immagine del PD, non bisogna aspettare le indicazioni dall’alto da Roma perché discutibili in quanto non tengono conto delle diversità e realtà regionali e territoriali.

Approfitto x lanciare il messaggio:
Perciò cari organizzatori di Asiago cambiate marcia perché il paese sta cambiando, basta assemblee perditempo si a programmi seri e d’azione.
Ai responsabili provinciali e di circoli sappiate che il futuro del PD dipende da voi: Cestinate gli ordini dettati dal PD nazionali e disubbidite, fate di testa vostra, spogliatevi della giacca e cravatta indossate la tuta da operai e scendete tra il popolo, imparate ad ascoltare e parlate con i cittadini, vi accorgerete della situazione precaria, e capirete…

Nelle assemblee non perdetevi a fare “politica” perché la politica si fa solamente nei congressi, nei circoli al massimo si perde tempo a fare una lontana caricatura.

A tua disposizione per ampliamento della discussione.

tiziano ha detto...

Ciao 3EMY78 si la videoconferenza è in streaming, direttamente dal parlamento europeo e le metto spesso. Gli argomenti sono vari, anche il terrorismo e come viene combattuto nei vari stati europei. Ma si discute anche del problema immigratorio ecc.

stellavale ha detto...

Il pd....
ma esiste ancora?

tiziano ha detto...

Ciao Valeria è sempre un piacere risentirti, si esiste ancora il PD sono le idee che mancano invece e ... non solo...
Il tuo comment mi è piaciuto perchè diretto e di getto! Brava.

Franco Catapano ha detto...

Che scrivere ... Sono rimasto basito per questa tua posizione cosi chiara e impietosa sul Pd.
Ti informo solo che all'assemblea provinciale del Pd per la riconferma del Presidente uscente della provincia di Taranto (esponente del Pd) sono stato l'unico ad aver votato contro tra l'altro argomentando in modo dettagliato la mia posizione.
Ti aggiungo inoltre che se il Pd accetta le liste bloccate alle europee (senza preferenze) e non indice le primarie mi dimetterò dall'assemblea regionale e provinciale del Pd, naturalmente restituendo la tessera.
Come vedi esiste un diffuso malessere che in questo momento ci unisce.
A presto
Franco

Marco Battistello ha detto...

ciao Tiziano,
non è proprio vero che quello di cui si è parlato sabato sia stato un qualcosa di lontano dai cittadini, tutt'altro.
Tutt'altro perchè partendo dal presupposto che un amministratore deve avere il dovere comunicare con la sua gente deve anche avere il dovere di amministrare bene, almeno questo è quello che noi del PD vogliamo fare: unire le due cose, che non devono essere separate.
Comunque una risposta più approfondita la trovi qua: http://www.iodemocratico.it/news/reportage_da_asiago_un_sabato_di_buone_pratiche.html#comment-64

Ciao
Marco

LauBel ha detto...

Ciao Tiziano, vedo che sei impegnato ma quando puoi passa da me che c'è un premio per il tuo blog!

tiziano ha detto...

Grazie Franco del tuo intervento, infatti il malcontento è generale tra il PD, e io ne sono un esempio non solo descrivo quello dei cittadini in generale ma anche di parecchi amministratori... Comunque io credo che si possa rinnovare questo partito ma dobbiamo farlo noi partendo dai circoli ignorando le direttive nazionali.

tiziano ha detto...

Grazie carissimo Marco è un piacere avere un tuo commento. Si! sarebbe bello trasformare le parole e i sogni in realtà ed apprezzo le tue buone intenzioni (unire le due cose).

Purtroppo “tra il dire e il fare” dobbiamo fare i conti con la realtà dove emerge che il predicare bene non ha poi continuazione fuori dalle mura delle assemblee, appunto perché manca il progetto (che deve essere territoriale) manca l’idea su come attuare l’avvicinamento e la comunicazione con i cittadini. Ora dopo Asiago questi pochi amministratori partecipanti hanno ascoltato solo parole, senza la descrizione di come organizzare ciò, come operare e dare scadenze su inizio dei lavori e come lavorare, cioè i 2day non hanno servito a nulla.

Ho notato un malcontento della maggioranza dei partecipanti ad Asiago che nutrono dubbi e delusioni, e le email che certi mi hanno inviato ne è una conferma.

Io spero che nel nome del PD in cui io credo, i coordinatori dei circoli ( che io considero l’ anima del rinnovamento), si rimbocchino le maniche ed iniziano da soli a realizzare concretamente e con innovazione tutte quelle buone intenzioni di qui si è solo dato menzione astratta.

tiziano ha detto...

Ciao Laubel passerò volentieri e grazie ancora.

gianni circolo pd ha detto...

Io ero presente alla conferenza di Asiago e mi aspettavo in effetti qualcosa di nuovo qualche indicazione come dici tu più organizzata in realtà praticamente ci hanno detto che bisognerebbe fare... ma non ci hanno detto come fare e come ci si deve muovere, probabilmente Tiziano come fare non lo sanno nemmeno loro. Noi eravamo i 3 a rappresentare il nostro circolo entrambi siamo rimasti abbastanza delusi. Comunque complimenti sei veramente attivo è l'unico blog di politica che vedo funziona veramente. Buona lavoro da Gianni e staff

Ale Battistello ha detto...

Ciao Tiziano, abbiamo la stessa voglia (riprendere slancio, riportare all'entusiasmo il PD, ascoltare le persone, interfacciarsi con esse), ma muoviamo in ottiche diverse, almeno mi sembra.
Tu mi dici: "L'esperienza di Asiago non ha certo giovato a questi amministratori attuali e futuri in quanto non si è trasmesso loro l'input della comunicazione con i cittadini". Io ti dico: il sindaco Reggi ha puntato tantissimo l'attenzione su questo, è anche entrato nel dettaglio di alcune campagne pubblicitarie, di alcuni momenti interamenti dedicati alla spiegazione dei lavori pubblici ai cittadini, e di momenti dedicati al solo ascolto, al confronto tra amministrazione e associazioni ecc.

Tu dici: "non bisogna aspettare le indicazioni dall’alto da Roma perché discutibili in quanto non tengono conto delle diversità e realtà regionali e territoriali". Io dico: giusto! infatti l'assemblea di Asiago partiva dal locale, da amministratori vicentini che han portato avanti battaglie e raggiunto obiettivi sentiti e gioiti dalla popolazione dei loro Comuni.

Tu dici: "Cestinate gli ordini dettati dal PD nazionali e disubbidite, fate di testa vostra, spogliatevi della giacca e cravatta indossate la tuta da operai e scendete tra il popolo". Io dico: fantastico! è quello che, tra l'altro ha fatto la Lega e così ha convinto centinaia di operai a votare un Governo che massacrerà la loro aspettativa di felicità e di futuro. Detto ciò concordo che sia giusto 'uscire dal palazzo', discutere con la gente, parlare al bar, nelle edicole, nelle piazze bevendo un aperitivo o fuori dalle Chiese.

Nel post del 22 luglio "Il PD di Montecchio Maggiore è dalla parte dei cittadini" tu stesso parli bene di quella realtà amministrativa.
Montecchio M. e Arzignano erano presenti ad Asiago, per portare all'attenzione degli altri vicentini le loro concrete azioni, per condividerle.. per cercare di spiegare quali sono i passi, le vie da seguire.
E' concretezza questa.

Se poi il fastidio sono le relazioni prettamente 'politche' e autoreferenziali di segreteria o consiglieri, amen! Io guardo a quello che ho appreso: una indicazione metodologica da parte di Reggi, delle indicazioni di concretezza e contenuti da parte dei coordinatori dei forum del pomeriggio.

Con la massima sincerità e apertura al dialogo,
Alessandro Battistello
( non ho un profilo blogger, solo un contatto gmail.. però io e altri ragazzi scriviamo su www.iodemocratico.it )

tiziano ha detto...

Ciao Gianni Grazie mille del commet, a presto e buon pomeriggio.

tiziano ha detto...

"comment"

tiziano ha detto...

Ciao Ale e bentornato.

Uscire dal palazzo per me è si magari parlare al bar mercato ecc, ma quello che intendo veramente dire è un progetto armarsi di gazebo e scendere già da ora tra i cittadini (le mie nn sono solo parole, infatti 2 mesi fa presentai al coordinatore del mio circolo un dossier, giustamente da discutere, eventualmente da modificare in sede assembleare, mi è stato risposto che è un'idea magnifica e che anche loro la pensavano esattamente come me. Ma poi? Si preferisce seguire la linea del dettata dal PD di roma e vai con la raccolta firme del salviamo l'Italia (operazione discutibile, infatti mi sono limitato a mettere un banerino nel blog)

Nel post del 22\07 dopo l'ascolto dell'assessore Guderzo nell'incontro di formazione promosso dal PD di Montecchio decisi di parlarne nel blog e diffondere al massimo il progetto perchè era completo e strutturale. vedi: http://tescaro.blogspot.com/search?updated-max=2008-07-22T09:00:00-07:00&max-results=10

Come vedi so riconoscere l'impegno serio, realizzativo ed organizzato. Ma sono pronto alle critiche quando c'è da criticare...

franceschini ha detto...

Ormai sulla scena politica di ogni regione risiede una cristallizzazione e così vediamo sempre le solite facce da 20 anni che si tramanda anche nei comuni senza lasciare spazio ai personaggi nuovi e alle nuove idee. Complimenti Tiziano hai un blog con grande seguito.

tiziano ha detto...

Grazie Franceschini buona giornata.

Domenico Letizia ha detto...

tiziano ti segnalo questo blog: http://anagrafedeglieletti.blogspot.com/

david santos ha detto...

Ciao Tiziano, come và? Spero tutto bene per te. Buon lavoro. Un abbraccio e un buon fine settimana.

tiziano ha detto...

Grazie Domenico della segnalazione andrò a leggere il link.

TIZIANO TESCARO communicator,Vicenza ha detto...

Grazie David tutto ok, vedo che hai cambiato foto avatar. Buona giornata.

Ivan ha detto...

E Bravo Tiziano! Finalmente! Non serve a nulla, ma ti appoggio completamente!
E più che ora di cambiare radicalmente TUTTO se non vogliamo andare avanti nel nulla e la totale decadenza, con "la casta" e gli altri, con chi si è tagliato della realtà di un paese ormai sfiduciato ma che va avanti grazie al genio ed al coraggio dei suoi abitanti.
Ivan
PS : Grazie delle tue visite, mi fanno sempre piacere!

tiziano ha detto...

Grazie Ivan teniamoci in contatto.

sansalvoinpiazza ha detto...

BEN DETTO! QUESTO SAREBBE UN MODO NUOVO DI FAR POLITICA...CIOE' I POLITICI SEDUTI IN TRIBUNA E I CITTADINI ( CHE NN VIVONO DI ASTRATTE PAROLE, MA VIVONO I REALI PROBLEMI ) DAL PULPITO DI UN PALCO!...MA SECONDO ME UNA COSA DEL GENERE NON LA VEDREMO MAI IN ITALIA...TUTTO CAMBIA...A PAROLE!

TIZIANO TESCARO communicator,Vicenza ha detto...

Grazie SanSalvo in piazza, il tuo intervento è utilissimo. Buona giornata.

marcaval ha detto...

Sono d'accordissimo con te ... la classe politica vive nel suo mondo assolutamente distante da quello dei comuni cittadini e guai a farglielo notare.

TIZIANO TESCARO communicator,Vicenza ha detto...

Lo sai che hai ragione, infatti l'ho discusso recentemente e mi hanno quasi assalito!!! incredibile....

Anonimo ha detto...

imparato molto