lunedì 15 giugno 2009

La guerra di Gaza si sposta su "Facebook"...

Sull'onda della crisi economica statunitense, e il conseguente crollo, "dell'impero" Usa, Bin Laden vede possibile oggi più che mai una "guerra santa" (?) per salvare Gaza.

Mentre il mondo rimane scioccato dal comportamento dell'esercito di Israele così violento, tanto da essere erroneamente paragonato alle furie naziste del 1940, Bin Laden stupisce ancora e sbarca su Facebook il social netvork più famoso del mondo.

Al Quaeda ne approfitta ed invoca attenzione dicendo: "Sono qui su Facebook per dirvi la verità su ciò che stà accadendo a Gaza, che non è la stessa che vi stanno raccontando stampa e politici" e poi elogia la rivoluzione francese come modello.

Siamo di fronte a una nuova strategia di Bin Laden, con la sua apparizione sulla scena del web.
Lui ci crede! Ancora una volta ci sfida, sicuro che un social network può fare più effetto degli attentati (be... almeno una nota positiva, un sospiro di sollievo) e aggiunge: "Gli Stati Uniti ce la faranno a proseguire la guerra contro di noi nei prossimi 10 anni in affanno come sono economicamente?"

Bin Laden vuole influenzare l'opinione pubblica tramite Facebook? A quanto pare ci è già riuscito visto che la nuova moda è creare gruppi pro Israele, ed altri pro Gaza, tanto da spostare la guerra santa su internet, con questi gruppi utenti che si minacciano a vicenda, si insultano, si sfidano, secondo gli esperti 10 milioni di persone ne sono già coinvolte.

Il social network si infiamma, arrivano le minacce di morte tra gruppi opposti, è la guerra tra Israele e Palestina che si sposta sul web, no non è un gioco, non è nemmeno uno scorcio di "guerre stellari" è la guerra santa su Facebook ed è molto pericolosa perchè ci ha già attratti, ci stà coinvolgendo, siamo in guerra tra noi stessi...
Non ci accorgiamo nemmeno che stiamo facendo gioco voluto da Bin Laden, mentre rende ancora più potente e popolare Facebook il social network più potente del mondo.

PS: Per motivi di sicurezza non ho inserito il link al facebook di Bin Laden...
.

32 commenti:

María Jesús ha detto...

Hola amigo! Gracias por ver los vídeos, espero que te hayan gustado. Un placer venir a tu blog, es muy interesante.

¡Besos!


Ciao amico! Ringraziamenti per vedere i video, spero che abbiate gradetto. Un piacere venire al vostro blog, è molto interessante.

¡Baci!

Blog su blogger di Tescaro ha detto...

Hola Maria... tu me maravilla cada dia...aprente rapidooooooo italian, chica es hermosa, sino tambien inteligente...
Encantado>>> Tiz. :-))

Gianna ha detto...

Ciao Tiziano,grazie per le informazioni!

Anonimo ha detto...

Ciao Stella è un piacere collaborare con te, tienimi informato sugli sviluppi. Buona serata carissima. :-))

Anonimo ha detto...

abracos do Brasil

Anonimo ha detto...

olà Leonardo bon dia.

Pupottina ha detto...

bin laden su facebook? nooooooo

ormai i social netwoork vengono usati a scopo politico....

buon martedì

^________________^

DB ha detto...

è un bel casino per davvero, e il mio timore è che adesso, chi è veramente antisemita, sfrutti l'occasione per dare contro Israele, mascherando i suoi fini razzisti dietro la pena per i palestinesi...anche l'articolo di GianAntonio Stella sul Corriere sull'"antisemitismo di sinistra" non l'ho mica capito, e sì che mi sembra anche uno dei pochi giornalisti competenti... mi sembra che i commenti pro-Palestina siano perchè migliaia di palestinesi nel corso degli anni sono stati costretti ad andarsene dalle loro terre, sono stati vessati da leggi che distinguevano israeliani e palestinesi (etnicamente parlando) che abitavano accanto, sono stati massacrati come a Sabra e Chatila con il tacito assenso delle truppe israeliane... c'è qualcosa che fa indignare, ma fa indignare anche i razzi che vengono lanciati o i kamikaze che si fanno esplodere... la richiesta sarebbe quella di un'equidistanza dalle due posizioni da parte della politica e della stampa internazionale, perchè per come lo fanno apparire in televisione e sui giornali, è giusto che Israele bombardi la Striscia... e infatti quando c'è qualcuno (Santoro) che fa una trasmissione che illustra la realtà di questi 22 giorni di bombardamenti, tutti si indignano... la ragione non ce l'ha nessuno...ognuno ha le sue colpe e le sue ragioni, chi ha più colpe sono le potenze internazionali che fanno poco per una pace duratura. Saluti.

Schiele ha detto...

Facebook riserva molte più sorprese di quanto potesse immaginare la mia mente...
:)
buona giornata
gio

Anonimo ha detto...

Si si Pupottina è vero face era x teen ora è arrivato il business politi co e del potere... ma ha i suoi vantaggi. E tu Pupottina hai il profilo? se si me lo segnali che ti aggiungo. Grazie. :-))

Anonimo ha detto...

Bassotto ti dò ragione c'è molta strumentalizzazione da parte delle potenze internazionali, e poi chi e perchè si forniscono a Israele quei razzi (mi sembra al fosforo se nn sbaglio) sicuramente antiumanitari, armi troppo potenti è assurdo....

Anonimo ha detto...

Ehhhh Gio sei unica!!!!!! :-))

Pasquale Orlando ha detto...

hai fatto bene per il link....

ciao e buon lavoro!

CannibalKid ha detto...

su facebook ormai c'è veramente di tutto ed è un network che può creare seri danni: divorzi, litigi, bono che è stato beccato insieme a delle giovani e avvenenti ragazze! spero solo che non scateni la terza guerra mondiale..

Blog su blogger di Tescaro ha detto...

Grazie a te Pasquale a presto.

Anonimo ha detto...

Si Marco è vero succede di tutto ma la violazione della privacy è tra i problemi più sentiti. Bisognerebbe mettere delle regole.

Vale ha detto...

Ci manca solo Bin Laden su facebook!

Blog su blogger di Tescaro ha detto...

Si Valeria tutti lo stanno cercando su face x curiosità sopratutto ma senza saperlo cadono su un fake, i suoi profili sono protetti.
Buona gg. .-))

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

Credo che facebook possa essere una grande bufala. Credo che possa anche permettere a persone poco chiare di inserirsi con messaggi non proprio ortodossi.

Grazie per questo post che informa molto bene.

Blog su blogger di Tescaro ha detto...

Carissimo Daniele i tuoi comment sono sempre graditissimi, Face bufala? No nn lo penso, ma ci vogliono regole più ferree, il problema è che la sede di face si trova in California e sappiamo che è uno stato federale si ma anche che è un po indipendente dagli Usa almeno in certi aspetti e quindi si farà fatica assoggettarlo a leggi statunitensi.

(può essere anche una fortuna...)

Buona gg.

Vele Ivy ha detto...

Pazzesco, rimango sempre colpita quando scopro le proporzioni che sta raggiungendo Internet. Grandi potenzialità comportano sempre grandi pericoli, ma siamo pronti a tutto questo?

gattina ha detto...

noo nn mi parlare del russo,della russia e d tt qll ke la riguarda...xD...hihi nn ce la fo + a sentì parlare della russia... xk la mi mamma insegna russo al liceo linguistico... e quindi del russo e della russia ne ho già abbastanza...xDxD

Blog su blogger di Tescaro ha detto...

Ciao carissima Ivana siamo pronti? dobbiamo chiederlo a noi stessi, la verità è dentro di noi perchè il mondo di internet siamo noi milioni e milioni di cibernauti, ecco perchè secondo me la risposta la troveremo solamente in noi stessi.

Buona serata Ivana.. :-))

Anonimo ha detto...

Beneeeeeeee GAttina okappa niente parlare russo allora, parliamo Italiano che è la lingua più bella del mondo!!!! (gira e ti rigira ma alla fine l'italiano lo sanno tutti)

Buona serata cara. :-))

Blog su blogger di Tescaro ha detto...

Scusami Lara, ma nn ti avevo riconosciuta (ehehe) continui a cambiare avatar e foto e grafica bentornata comunque.

buona serata. :-))

Unknown ha detto...

confondiamo i blog con i forum, poi la gelmini va su youtube per DIALOGARE con gli studenti, ora osama entra in facebook per fare la guerra santa, non vi pare che facciano un po' di casino con i mezzi di informazione sul web?

Anonimo ha detto...

Ciao Roberto in realtà un po di confusione seppure costruttiva esiste in apparenza, ma che fanno funzionare questi mezzi siamo solo noi, e così Facebook da luogo di rifugio e social per teenager diventa business di capitalismo e politica che se ne impossessano con tutto quello che ci va dietro. E' il mondo multimediale del web, siamo noi che ne facciamo parte, lo facciamo crescere in positivo e negativo..

Buona gg.

Amanda ha detto...

Olá tiziano, quanto tempo
me desculpe a demora mas é que estive viajando. abraços

Blog su blogger di Tescaro ha detto...

Hola Betty... mi dulce amiga, el largo tiempo que fue sin ti. Pensé que se casò en luna de miel.
Bienvenido de nuevo abrazo y beso

TIZ.

michele ha detto...

solo per lasciarti un saluto. ho il pc in tilt. ciao, Michele

Anonimo ha detto...

Ciao Miche grazie mille buona gg.

María Jesús ha detto...

Hola Tiziano! He puesto un traductor en mi blog, a sí podrás leerlo más fácil.

Ciao Tiziano! Lui blog dell'en MI di traductor dell'ONU di puesto, un fácil dei más di leerlo dei podrás dello sí.

¡Besitos! ¡Baci!