martedì 9 giugno 2009

Il nuovo Mondo è a est...


Distratti dal gossip politico, trascuriamo la grande rivoluzione in campo automobilistiche che coinvolge, da una parte marche automobilistiche mondiali che si alleano in strategie atte solamente a tagliare posti di lavoro. Mentre dall'altra parte le nuove potenze economiche emergenti orientali che comprano addirittura marchi automobilistici occidentali.

L'esempio di ciò che intendo dire viene dall'americana General Motors, che fallisce e viene rilevata da società cinese, perciò ora sarà la Cina a produrre e vendere la Hammer il gippone simbolo dell'esercito statunitense usato tutt'oggi dai marines nelle guerre di tutto il mondo, http://it.wikipedia.org/wiki/Hummer, ciò dimostra che sono passati i tempi in cui grandi case automobilistiche investivano in questi paesi emergenti, ora invece i protagonisti sono proprio loro: la Cina, l'India, la Russia, che possono acquistare le società occidentali perchè capaci di autogestirsi e produrre di tutto a costi imbattibili.

Queste manovre e strategie delle società occidentali vengono attuate con la testa sull'oggi e non sul domani, dove con la scusa di soluzioni di salvataggio, queste aziende ne approfittano per snellire la forza lavorativa, ricevendo fondi stanziati dai vari governi creando esuberi.
Entrano così in competizione con le nuove realtà delle economie emergenti in una competizione già persa in partenza, trascurando invece l'innovazione (passaggio dalla dipendenza petrolifera alla nuova energia per i motori) che creerebbe invece nuovi posti di lavoro e rilancerebbe l'industria.

Rovistando in soffitta... Vi lascio questa foto di quand'ero nell'Esercito, a 20anni con la gavetta in mano e la testa sul domani...

10 commenti:

Vele/Ivy ha detto...

Anche a me ha colpito questa notizia, l'ho sentita ieri al telegiornale. Peccato che il servizio lo presentasse quasi come un fatto "di costume", una specie di curiosità su come un simbolo del potere americano sia andato in mano ai Cinesi. Nessuna valutazione economica, nè politica...

TIZ. ha detto...

Hola Ivana mi fa piacere la tua attenzione sul caso e gradisco molto le tue considerazioni.

Besos TIZ. :-))

Pupottina ha detto...

ho sentito anche io questa notizia giorni fa... non si pensa mai al futuro dei lavoratori ...

TIZ. ha detto...

Bentornata Pupottina intanto la vita và.... i problemi rimangono irrisolti....

Buona gg carissima.

TIZ. :-))

sansalvoinpiazza ha detto...

Ottimo post!

tiziano ha detto...

Grazie Michele di San Salvo e grazie del comment.

Buona GG.

Pupottina ha detto...

;-)

buon fine weekend
e... tranquillo... sono sopravvissuta al 6 giugno dopo la profezia del dvd recorder ...

TIZ. ha detto...

Ciao Pupottina ehhe verrò a leggerti oggi pom x scoprire le news story...

Bn gg

TIZ. :-))

LauBel ha detto...

l'industria deve tirare avanti anche a scapito dei suoi stessi dipendenti. è davvero vergognoso ma purtroppo sembra un connotato ricorrente dell'economia del nuovo millennio!
alla prossima! (passo sempre tiziano, sai? ma il tempo non mi consente di fermarmi ogni volta a lasciare un commento!!!)... un "attivista" come te va rigorosamente seguito!

TIZ. ha detto...

Carissima Laubel, troppo tempo senza sentirci...., ma è sempre un piacere ricevere un commento da te...

Buona serata e a presto.

TIZ. :-))